Riutilizzo Acque Piovane

super rain


Il sistema di recupero acque piovane Super Rain è costituito da una sezione di filtrazione “Filtro Foglia” per il trattenimento dei corpi grossolani (foglie, detriti ecc..), un serbatoio di accumulo in polietilene da interro, una sezione di pompaggio completa di centralina di controllo e comando esterna al serbatoio. Il particolare sistema di controllo e comando consente l’alimentazione all’utenza utilizzando in via privilegiata l’acqua piovana per poi, una volta esaurita, commutare l’alimentazione da una seconda fonte di approvigionamento (acquedotto, pozzo ecc.) consentendo quindi l’utilizzo dell’acqua potabile solo come riserva.


Per l'installatore

  • • Proteggere il serbatoio interrato da eventuali forze di galleggiamento dovute alla presenza di falda;
  • • L’utilizzo dell’acqua piovana o più genericamente di acque non ad uso umano richiede una rete di alimentazione separata rispetto a quella dell’acqua potabile;
  • • Verificare che la portata di adduzione delle acque piovane al filtro foglia sia smaltibile mediante una tubazione F125; in caso di portate superiori è necessario prevedere a monte un troppo pieno.
  • • In caso di lunga permanenza delle acque all’interno del serbatoio è consigliabile utilizzare un sistema di filtrazione e disinfezione come quello previsto nel sistema Super Rain Plus.

Per il progettista

Descrizione e voce di capitolato
Sistema per il recupero delle acque piovane a scopo irriguo e domestico per le acque non ad uso umano. Costituito da: serbatoio in polietilene rotostampato nervato da interro, tubazione di ingresso e troppo pieno in PVC, entrambi dotati di guarnizione di tenuta, filtro foglia separato in polietilene rotostampato da interro completo di tubazione di ingresso e di uscita con guarnizione di tenuta, sistema di alimentazione completo di pompaggio, centralina di controllo e comando, valvola a tre vie.